fbpx

LA DONNA DOMINATRICE: SEI TU?

  • Home
  • /
  • Blog
  • /
  • LA DONNA DOMINATRICE: SEI TU?

Crederesti mai che la qualità delle tue relazioni, del tuo lavoro, del tuo conto in banca e delle tue emozioni sono strettamente collegate al tuo ciclo mestruale?

Per essere una donna potente credi ancora di doverti affermare e lottare come un uomo. 

Quante volte parli di dovere “tirare fuori le palle” o di dovere schiacciare gli altri per riuscire?. o al contrario di dovere reprimere te stessa e essere docile per adattarti al sistema?

Quanto credi di dovere essere sempre lineare e performante, competitiva? O al contrario di essere solo accogliente, comprensiva ed eternamente Materna?

Quante volte senti rabbia e aggressività che agisci in modo eccessivo o che reprimi completamente?

Quante volte vivi una confusione mentale ed emotiva che non riesci a capire e a collegare realmente ad un fatto concreto?

Quante volte vivi il tuo mestruo come un limite per la tua vita quotidiana, un fastidio, una mancanza di energia, qualcosa da sopportare e da fare passare in fretta? 

Sei in una continua danza tra dominatrice e dominata. 

TI PRESENTO LA DONNA DOMINATRICE

Chi è questa donna?

E’ una che certamente non sta un passo indietro ma piuttosto un passo SOPRA gli altri.

Una dominatrice tende a volere avere il controllo della situazione e a voler fare andare le cose come vuole lei. 

Sente muovere dentro di lei una certa dose di aggressività quando quello che desidera non avviene o quando qualcuno si frappone tra sé e i suoi obiettivi.

E’ anche una donna amorevole purché sia lei a decidere con chi e quando.

La dominatrice non ama le donne che si lasciano dominare, le trova deboli, poco efficaci e, probabilmente, non all’altezza.

La dominatrice tende spesso a muoversi in una modalità maschile, seppur nell’aspetto possa apparire molto femminile.

La dominatrice sogna anche di trovare qualcuno che le tenga testa, qualcuno che la veda nella sua natura più autentica, che la ami nella sua fragilità di fondo e, al contempo, che la stimi e la sostenga per la donna “in gamba” che è.

La dominatrice non sempre però riesce a realizzarsi nella vita. Quando la sua energia non è ben incanalata, si trova a dominare sui più deboli (magari in famiglia) ma non la soddisfa e non riesce a « dominare » fuori.

Si sente sempre più compressa, sprecata, frustrata.

Cosa le impedisce di dominare anche fuori?

La PAURA DI MOSTRARSI per la dominatrice che è. 

Tende in realtà a giudicare le donne che “dominano” e non accetta di essere anche lei così.

Non sente e non esprime un femminile che sia apprezzabile socialmente. Si ritrova prigioniera di un modo di essere e non sa come essere una donna forte in un altro modo.

Ciò che conta è che una donna che decide di incarnare questo modello (con le mille sfumature del caso) ha avuto certamente i suoi buoni motivi.

Probabilmente crede di dover lottare per affermarsi, di doversi guadagnare le cose, di dover faticare per raggiungere i propri obiettivi.

Se anche tu ti senti così, o sei stata così in un periodo della tua vita, raccontaci CHE COSA TI HA PORTATO NELLA VITA A DIVENTARE DOMINATRICE?

conosci la DONNA DOMINATA? leggi qui


Tag

femminile


Potrebbe anche interessarti...

Smetti di bruciarti: donna e gelosia

11 buoni motivi per smettere di essere una “donna con le palle”

>